null
di L.G.

«Felice per la nomination. E ora obiettivo playoff»

bronzo 13 apr 2022
Gabriele Bellotti (Real Montenetto) Gabriele Bellotti (Real Montenetto)

Gabriele Bellotti non è solo il difensore centrale del Real Montenetto. È molto di più: leader, bandiera e uno dei fondatori del club, non è un caso che si aggiudichi con pieno merito il bonus settimanale per il Pallone di Bronzo. Il classe ‘92 è un muro invalicabile del pacchetto arretrato e persino il miglior goleador dei rossoblù con 11 gol realizzati: dieci dal dischetto e una sassata al volo contro l’Atletico Offlaga. Unico errore dagli undici metri contro il Maclodio al 94’, poco male perché un minuto più tardi il capitano si è rifatto realizzando la seconda chance su rigore.

Il reparto arretrato rossoblù sopperisce agli infortuni degli attaccanti: oltre la metà delle reti fatte è dei difensori, decisivi anche in fase di non possesso, essendo la seconda retroguardia meno battuta. Ma la squadra di Poncarale è famosissima sui social: su Instagram ha 2215 followers, su TikTok intrattiene oltre 45mila persone. Le dirette delle partite dei ragazzi di Edgardo Zanola attraggono costantemente tra 800 e 1500 spettatori del web. E questo si rivela prezioso sia nel procurarsi nuovi sponsor che nel reperire i tagliandi del Pallone di Bronzo. «Ci divertiamo a fare le storie, ricaricare i gol delle nostre partite e qualche frammento dei nostri allenamenti - spiega il capitano rossoblù -. Ci seguono molti studenti, qualcuno ha raccolto i tagliandi di Bresciaoggi. Tutto questo interesse mi fa piacere». La carriera di Gabriele non c’entra nulla con la Terza. Iniziata nelle giovanili del Montichiari di serie C, proseguita nella Feralpi (Lonato e Salò) fino ad un gravissimo infortunio al ginocchio che lo ha tenuto lontano dal campo per 2 anni. Ripartito dall’Eccellenza con il Castegnato, ha subito un secondo trauma articolare ma questo non gli ha impedito di vincere il campionato di Prima con il Mairano e farsi valere in Seconda a Barbariga e Montirone. Nella stagione 2018/19 insieme ad un gruppo di amici, ha dato vita al Real Montenetto. In questo club che si allena a Bagnolo Mella poiché il proprio campo è sprovvisto dell’impianto di illuminazione, inizialmente c’era un certo Cristian Zanola che sul quel campo ha messo le radici e adesso fa le fortune della Bagnolese in Promozione. «Sogno di poter giocare di nuovo con Cristian: ci tengo a finire bene la stagione» confessa il difensore. Scatta la caccia alla Seconda giocando i playoff da protagonista. E c’è un Pallone di Bronzo da conquistare! L.G. © RIPRODUZIONE RISERVATA