null
di Michele Laffranchi

Palloni e Perla, scatta il countdown

LE NOSTRE INIZIATIVE 17 giu 2022
La premiazione avvenuta lo scorso anno al Coco Beach di Lonato del Garda per la Perla del Calcio: la vittoria è andata a Elena Gervasi del Cortefranca, davanti al tandem biancazzurro formato da Gaia Farina e Mara Assoni. Chi sarà la nuova regina del calcio femminile? La premiazione avvenuta lo scorso anno al Coco Beach di Lonato del Garda per la Perla del Calcio: la vittoria è andata a Elena Gervasi del Cortefranca, davanti al tandem biancazzurro formato da Gaia Farina e Mara Assoni. Chi sarà la nuova regina del calcio femminile?

Una pioggia di voti: la prima fase della Trilogia dei Palloni e della Perla del Calcio di Bresciaoggi s’è chiusa con un fiume di tagliandi spediti alla redazione del quotidiano, a ribadire, per l’ennesima volta, l’affetto che gli appassionati di pallone della provincia provano nei confronti dell’iniziativa del nostro quotidiano. Adesso il tempo dei lettori è finito: dopo più di tre mesi si entra nella seconda fase, dedicata all’opinione dei giurati. La redazione sportiva del quotidiano selezionerà ora i prescelti che andranno a costituire la giuria tecnica: allenatori, direttori sportivi, addetti ai lavori e, ovviamente, i giornalisti di Bresciaoggi. Il cui voto farà chiaramente la differenza per delineare la classifica definitiva, andandosi a sommare al giudizio espresso fino a questo momento dagli affezionati lettori. In che modo? Ora ve lo spieghiamo: le preferenze della prima fase sono state convertite trasformando mille voti dei lettori in un punto (con arrotondamento per difetto). Facciamo un esempio pratico: Filippo Guerini, che ha ricevuto 267.249 preferenze complessive nella prima fase, si ritrova ora 267 voti di partenza, in attesa del verdetto della giuria tecnica. Ciascuno dei giurati potrà esprimere a sua volta cinque preferenze in ciascuna delle quattro iniziative: 10 punti al primo nominato, 6 al secondo, 4 al terzo, 2 al quarto e 1 al quinto. Questi voti andranno sommati a quelli di partenza, frutto dell’espressione dei lettori: il totale darà il quadro definitivo della classifica della Trilogia dei Palloni e della Perla del Calcio. In finale nei premi al maschile sono giunti 12 candidati (dai 75 di partenza nell’Oro e dai 105 nei premi ancillari), mentre tutte e 30 le «perline» dell'inizio sono ancora in gioco: cinque preferenze a disposizione dei giurati per andare a comporre la graduatoria definitiva del premio targato Bresciaoggi, che avrà poi degna conclusione il 28 giugno prossimo nella splendida cornice del Coco Beach di Lonato del Garda, come da tradizione recente. Alla vigilia dei voti dei giurati, nulla vieta di dare un’occhiata alle classifiche di partenza dopo l'espressione del pubblico: nel Pallone d’Oro è un testa a testa fra Filippo Guerini e Samuele Vitari, rispettivamente a 267 e 222 punti. Attenzione però ai falchi appostati in coda al duo di testa: Andrea Caracciolo insegue a 185, mentre Carmine Marrazzo, a quota 168, è poco sotto all’Airone. Più staccato il resto del plotone, con Filippo Lauricella in quinta posizione che è fermo a 45. Comanda con margine nell’Argento Matteo Bonometti (164), che precede Federico Bontempi (124) e Francesco Ravazzolo (112). Veterani in vetta al Bronzo: Paolo Danieli è a 249, inseguito da Fausto Ungaro (189). Terzo nel podio parziale un altro esponente del Casaglio, Claudio Dotti con 142 punti. Lotta bellissima anche nella Perla del Calcio: Giulia Careddu guida con 423, seguita da Camilla Ronca (387), Clara Recenti (300), Serena Magri (288) e Noemi Venturelli (256). Attenzione, però: il voto espresso dalla giuria tecnica può ancora ribaltare ogni verdetto. •. © RIPRODUZIONE RISERVATA